trasformazione & dintorni

Royal FrieslandCampina cede parte delle sue attività in Germania al caseificio Müller

Royal FrieslandCampina venderà parti delle sue attività in Germania al caseificio tedesco Theo Müller. L’operazione include, tra gli altri, il marchio Landliebe e tre stabilimenti di produzione tedeschi. FrieslandCampina continuerà a lavorare sui suoi marchi internazionali come Chocomel e Valless, sull’attività Professional e su alcuni prodotti realizzati a marchio del distributore prodotti in Germania.

La vendita, in dettaglio, riguarderà i marchi Landliebe, Tuffi, Südmilch, Puddis, Mondelice, varie private label della gamma white dairy prodotta da FrieslandCampina in Germania, il marchio di foodservice Gastro, oltre agli stabilimenti di produzione, magazzini e distribuzione a Heilbronn, Colonia e Schefflenz.

FrieslandCampina Germany, che conta circa 1.000 dipendenti, si concentrerà invece sul marketing e sulle vendite dei suoi marchi internazionali Valeless, Chocomel, dei suoi marchi di formaggio, tra cui Frico e Holland Master, e delle private label prodotte dalla cooperativa fuori dalla Germania. Inoltre, l’azienda continuerà la sua attività professionale. Royal FrieslandCampina manterrà la sua presenza anche con Kievit a Lippstadt e con DFE Pharma a Goch e Nörten-Hardenberg.

L’azienda olandese continuerà a raccogliere e trasformare il latte dei suoi allevatori tedeschi soci. Per i produttori di latte tedeschi, i diritti e gli obblighi connessi all’adesione alla cooperativa rimangono invariati. Continueranno inoltre ad avere diritto al prezzo garantito FrieslandCampina, al pagamento supplementare in contanti, alla destinazione dell’utile alle riserve generali e, se del caso, agli eventuali pagamenti supplementari. Il nuovo proprietario assumerà i contratti di fornitura dei produttori lattiero caseari tedeschi non soci della cooperativa. L’operazione dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.