cibus
enti & istituzioni

Salutiste, tradizionali e flex: ecco le novità di prodotto a Cibus 2021

Prodotti innovativi, rivisitazioni dei classici, lanci recenti: le aziende alimentari sono pronte a mostrare a Cibus 2021, dal 31 agosto al 3 settembre a Parma, tutti i loro cavalli di battaglia, dopo un lungo periodo senza poter presentare e far assaggiare ad una fiera le proprie produzioni, a causa della pandemia. Oltre all’ampia offerta di prodotti Dop e Igp, le novità sembrano seguire tre tendenze: quella salutista, con prodotti bio, vegetariani e vegani; quella della tradizione e della gastronomia tipica italiana; quella flexitariana, sensibile alle tematiche del mangiar sano, ma che non rinuncia alla carne, al pesce, ai formaggi e via dicendo.

Per quanto riguarda, nello specifico, il comparto dei formaggi ci sono, ad esempio, l’innovativo formaggio zero grassi, senza lattosio, ricco di fibre e proteine e a ridotto contenuto di calorie di Carpenedo o, con una rivisitazione del classico: lo spalmabile con il 15% di Parmigiano Reggiano di Parmareggio lo yogurt di avena (Valsoia). Moltissimi, in generale, i prodotti vegani e a base vegetale che si vedranno nei diversi padiglioni di Cibus, per un trend sempre più consolidato, ma anche le confezioni e le soluzioni riciclabili e tutti i classici ‘senza’. Oltre a girare fra i corridoi della fiera, si potranno scoprire prodotti e filiere anche a Cibus Off, il fuori salone che si terrà nel centro di Parma dal 29 agosto al 5 settembre, nell’ambito del palinsesto di eventi che anima il Settembre Gastronomico della città.

Il digital per i mercati asiatici

Prosegue il progetto di Cibus volto all’integrazione di strumenti digitali e fisici con la creazione di un account ufficiale WeChat, per promuovere Cibus come piattaforma di matchmaking nel settore per gli stakeholder professionali cinesi. Nell’ambito del progetto di Ice Agenzia Smart 365 e grazie all’esperienza sviluppata con My Business Cibus, la piattaforma innovativa che mette in contatto i top buyer internazionali con le aziende agroalimentari Made in Italy, Cibus ha sviluppato il progetto adattando il formato, il design e la tecnologia per gli utenti asiatici.

Cibus 2021 in onda sulla Rai

Novità di quest’anno la media partnership Rai: il Servizio Pubblico sarà presente a Cibus con uno spazio dedicato all’interno della Fiera, in cui programmi radio e tv realizzeranno servizi e interviste. In particolare, Radio Rai sarà in diretta con gli approfondimenti di Rai Radio 1 – con collegamenti nei programmi Onda su Onda e Radio 1 in campo, oltre ai servizi all’interno dei Giornali Radio – e i programmi di Rai Radio2 – tra cui Soggetti Smarriti, Non è un Paese per Giovani, Tutti Nudi, Caterpillar estate. Anche in tv si parlerà di agroalimentare italiano all’interno di Unomattina, Uno Weekend e Linea verde, su Rai 1.

7 thoughts on “Salutiste, tradizionali e flex: ecco le novità di prodotto a Cibus 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *