SuperMercato

La Mdd cambia pelle: da Cortilia al Gastronauta di Decò, la chiave è lo storytelling

C’è fermento, nel mondo della Mdd. Qualche settimana fa, l’e-commerce Cortilia, fondato da Marco Porcaro, ha presentato la sua nuova linea a marchio del distributore: Scoperto per voi da Cortilia. In questi giorni, il vulcanico Mario Gasbarrino ha annunciato la nascita della Mdd di Decò Italia, società che ha l’obiettivo di sviluppare e gestire la marca privata per gli oltre 700 punti vendita dei suoi due soci: Multicedi e Gruppo Arena. Nata proprio dall’incontro fra i due imprenditori che le guidano e Gasbarrino, che tra l’altro siede anche nel cda di Cortilia, Decò Italia vede alla guida Gasbarrino e Gabriele Nicotra, rispettivamente amministratore delegato e direttore generale. Una notizia che era attesa con molta curiosità, viste le idee innovative e i risultati ottenuti nel passato dai due responsabili di Decò Italia, provenienti entrambi da Unes. Ma cos’hanno in comune queste due nuove Mdd? Entrambe prendono le mosse dalla volontà di non limitarsi a mettere il proprio marchio su una selezione di prodotti ma di realizzare progetti fondati su un sistema di valori, da raccontare e condividere con i propri clienti. C’è insomma molto storytelling nell’approccio di Cortilia e Decò Italia, un modo per coinvolgere il consumatore nelle scelte e costruire un’entità sempre più forte, nella quale i clienti possano riconoscersi. D’altronde, questo è il momento: la Mdd è sempre più protagonista, tanto che è passata da una quota del 14,5%, nel 2005, all’attuale 28,3%. Guardando l’incidenza sui mercati fuori dall’Italia è chiaro che i margini di crescita sono ancora molto alti.

Il Gastronauta di Paolini diventa una private label. L’idea di Mario Gasbarrino per Decò Italia

L’annuncio lo ha fatto direttamente Mario Gasbarrino: la nuova Mdd di Decò Italia si chiamerà: Gastronauta, il ricercatore del Gusto. Proprio di recente, infatti, il suo ideatore, Davide Paolini, ha messo in soffitta il marchio lanciando un nuovo progetto (Cibovagare). Ma un brand premium e forte come Gastronauta, che racchiude già in sé messaggi, valori e storie alimentari con una precisa caratterizzazione, non poteva che fare gola agli osservatori più attenti. E così, Gasbarrino&C hanno colto la palla al balzo e acquisito il brand Gastronauta, aggiungendo le parole ‘il ricercatore del Gusto’. In fondo, si tratta concettualmente di un sinonimo del Viaggiator Goloso, il brand di successo ideato da Gasbarrino per U2 e diventato anche insegna. C’è sempre l’idea del cibo come di un viaggio di ricerca, alla scoperta del gusto e dei prodotti che meglio lo esprimono. Afferma lo stesso Gasbarrino sulla sua pagina LinkedIn: “Nel 2007 #davidepaolini scriveva: ‘’Risparmiare è un arte. Che non ha nulla a che vedere con il fare la spesa durante le grandi offerte: ci sono prodotti che per la loro qualità intrinseca costano troppo, anche se il prezzo di partenza è basso. Risparmiare significa fare un acquisto il cui rapporto tra qualità e prezzo sia vantaggioso: ne’ il sottocosto , ne’ la sopravvalutazione assicurano la qualità di un cibo’’. Nello stesso anno io decidevo di abbandonare promozioni , volantini e raccolte punti e passare all #Edlp (prezzi bassi tutti i giorni). Oggi, nel 2021, queste due filosofie si sono incontrate e questa sarà, da adesso in poi, la via maestra del #Gastronauta. Un brand mai utilizzato su prodotti alimentari ma pieno di concetti. Noi lo riempiremo di contenuti”. Ancora non si conosce la composizione dell’assortimento ma la direzione di marcia è ben chiara.

Scoperto per voi, la Mdd di Cortilia. Porcaro: “Cerchiamo prodotti e persone speciali”

Al centro dell’ultima iniziativa di Cortilia, l’e-commerce di alimenti freschi a filiera corta, prima ancora che i prodotti ci sono le storie, il racconto, lo storytelling. Certo, ‘Scoperto da Cortilia per voi’, è una la linea di prodotti Mdd per la spesa quotidiana sui quali l’azienda deciso di apporre anche il proprio marchio. Ma non è come tutte le altre marche del distributore. Prima di tutto, la scelta valorizza il produttore e la sua filosofia: sul packaging, che in molti casi resta quello originale con in più il bollo ‘Scoperto per voi da Cortilia’, il nome del produttore e le sue caratteristiche sono in bella evidenza. E tutto, dall’assortimento alle descrizioni, dalla categorizzazione alla promozione, mostra che con i prodotti “Scoperto da Cortilia per voi”, l’insegna e-commerce intende raccontare e valorizzare le storie di alcuni dei suoi produttori partner che quotidianamente lavorano per preservare la cultura alimentare, il saper fare, la biodiversità e i sapori più autentici. Sono storie fatte di percorsi imprenditoriali distintivi, di famiglie e di persone appassionate, che hanno a cuore la sostenibilità ambientale e sociale e la cura nel fare ciò che offrono.

La gamma, disponibile sul sito e sull’app, comprende attualmente circa 160 referenze e copre diverse categorie (dai latticini alle conserve, dai prodotti da forno alle chicche gastronomiche della tradizione), ma l’obiettivo è quello di estendersi e raggiungere le 1.500 referenze nei prossimi mesi, per rispondere alle esigenze differenti e in continua evoluzione dei clienti, visto anche l’incredibile crescita registrata nell’ultimo anno e mezzo (fatturato a +175%, per un totale di 33 milioni di euro), attraverso una proposta autentica, gustosa, sostenibile e al giusto prezzo, nel pieno rispetto dei valori del brand.

Spiega Marco Porcaro, fondatore e Ceo di Cortilia: “Cortilia non ‘seleziona’, ma ‘cerca’ in modo proattivo prodotti e persone speciali. Sono diverse le storie autentiche che negli anni abbiamo scoperto per i nostri clienti. Il team Cortilia è sempre alla ricerca di prodotti speciali, non facili da trovare, dietro ai quali spesso si nascondono realtà imprenditoriali molto distintive e persone appassionate che non si limitano a produrre ciò che è più semplice da vendere, ma che lavorano incessantemente per preservare le tradizioni, il saper fare. Produttori che ci tengono a proteggere la biodiversità e l’identità del territorio. Con “Scoperto da Cortilia per voi” vogliamo valorizzare ancora di più queste realtà che si dedicano con amore e rispetto alla terra e alla realizzazione di prodotti eccezionali”.

Grande attenzione è stata posta anche nel confezionamento, che avviene attraverso la ricerca e selezione di packaging realizzati con materiali al contempo più sicuri e meno impattanti sull’ambiente: plastica solo riciclata o riciclabile, vetro e carta riciclabile.

4 thoughts on “La Mdd cambia pelle: da Cortilia al Gastronauta di Decò, la chiave è lo storytelling

  1. Un progetto ad alto impatto dove al centro si raccontano
    storie vere con il pieno
    coinvolgimento del consumatore!
    Vorremmo essere parte di questo progetto dando il nostro
    piccolo contributo.

    Un progetto interessante
    in linea con le nuove tendenze
    per essere distintivi affinché il
    consumatore si riconosca nello
    storytelling e venga coinvolto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *