trasformazione & dintorni

Granarolo acquisisce il 60% di Industria Latticini Cuomo

Nuova acquisizione per Granarolo, dopo quelle di Calabro Cheese, Mario Costa e Mulino Formaggi, nel 2021. La coop bolognese ha infatti rilevato il 60% di Industria Latticini G.Cuomo S.r.l., azienda familiare dell’Agro Pontino (Lt), da oltre 110 anni focalizzata sulla produzione di mozzarelle, ricotta e formaggi di latte vaccino, con un focus sul fiordilatte, la mozzarella tradizionale con la tipica forma a pera. I termini economici dell’operazione non sono stati rivelati.

Cuomo, con un fatturato pre covid di circa 12 milioni di euro, è presente con i suoi prodotti nelle principali insegne della Gdo nazionale e trasforma circa 15mila tonnellate di latte ogni anno, provenienti dalla propria filiera certificata di latte 100% Agro Pontino e dal nord Italia. Dispone di un moderno stabilimento di produzione che sorge su un’area di 33mila mq, con possibilità di ampliamento e conta 34 dipendenti.

L’acquisizione della maggioranza del capitale di Industria Latticini Cuomo consente a Granarolo di valorizzare il latte dei soci allevatori laziali della propria filiera con lavorazioni in loco (4% dei volumi totali di latte prodotto da Granlatte). Inoltre, spiega una nota di Granarolo, viene “concentrata su questo stabilimento la produzione di mozzarelle destinate al mercato del centro sud Italia, con importanti economie di scala sul fronte logistico e ambientale, e di integrare le produzioni destinate ad altri paesi”. Insomma, un’operazione che garantisce latte, prodotti e una base logistica.

“Abbiamo trovato nella famiglia Cuomo un interlocutore di visione, abbiamo chiesto loro di rimanere in azienda per lavorare insieme allo sviluppo di nuovi prodotti e di nuovi mercati che sappiano valorizzare la storia e l’arte casearia di questo brand e di Granarolo. Da diverso tempo Granarolo sta concentrando la propria attenzione sul mercato dei formaggi, che valorizzano al meglio il latte dei nostri territori e sono un portabandiera del nostro migliore Made in Italy all’estero”, commenta il presidente di Granarolo, Gianpiero Calzolari.

“Cuomo è orgogliosa di entrare a far parte del Gruppo Granarolo che da subito ha dimostrato di essere un interlocutore in grado di valorizzare la nostra realtà, sia in Italia sia permettendo al nostro brand di posizionarsi sui mercati esteri. Metteremo a disposizione tutto il nostro impegno ed i nostri strumenti per poter far crescere l’azienda, rimanendo fedeli ai valori su cui l’abbiamo fondata e ad una storia che va avanti dal 1910”, è stato invece il commento della famiglia Cuomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *