trasformazione & dintorni

Clima: al via il progetto Nestlé ed Emmi per ridurre le emissioni insieme ai conferenti latte

Nestlé ed Emmi lanciano KlimaStaR Milk, un progetto di protezione del clima in collaborazione con le organizzazioni di produttori di latte Aaremilch e con la Cooperativa di produttori di latte della Svizzera centrale (Zmp). Attraverso questo progetto, che coinvolgerà circa 300 aziende agricole, le due aziende sperano di ridurre l’impronta ambientale del latte e dei prodotti lattiero caseari svizzeri e di soddisfare anche le esigenze e le richieste dei consumatori.

KlimaStaR Milk, sostenuto dall’Ufficio federale dell’agricoltura, si propone l’obiettivo di ridurre le emissioni di gas serra (Ghg) di circa il 20%, concentrandosi su quattro aree chiave: mangimi, gestione della mandria, energia e letame di fattoria. Per misurare i progressi saranno stabiliti metodi di indagine e tecnologie di analisi scientifiche.

Daniel Imhof, responsabile degli affari agricoli di Nestlé Svizzera, ha dichiarato: “La protezione del clima può essere raggiunta solo unendo le forze. Siamo quindi lieti di poter fare il nostro lavoro qui insieme a Emmi e dare un contributo all’allevamento lattiero caseario svizzero sostenibile“.

E a proposito dell’importanza del latte, aggiunge: “Il latte vaccino è stato per noi una risorsa importante sin dalla nascita di Nestlé e rimane indispensabile nella produzione di alimenti per l’infanzia e altri prodotti nel nostro stabilimento di Konolfingen. Non vogliamo sostituire le nostre mucche, ma piuttosto contribuire a migliorare la loro impronta ambientale“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.