enti & istituzioni

Salon du Fromage: gli espositori italiani e i formaggi da scoprire

Il Salon du Fromage torna per la 17ma edizione, che si terrà da domenica 27 febbraio a mercoledì 2 marzo a Parigi. E sebbene la Francia sia un paese ricchissimo di tradizione, per quanto riguarda i formaggi, il Salon du Fromage et des Produits Laitiers ha sempre voluto promuovere i formaggi internazionali. Nel 2022, la fiera metterà in evidenza proprio i formaggi e i latticini italiani. Offrendo alle aziende numerose occasioni per mettersi in evidenza, come ha spiegato a Insiderdairy Chantal De Lamotte. Ma mentre tutti conoscono la mozzarella, il pecorino o il parmigiano reggiano, ecco, in anteprima dal Salon du Fromage le cinque pepite italiane ancora poco conosciute da scoprire in fiera e, presto, anche dai rivenditori di formaggio in tutta la Francia.

L’anteprima delle cinque pepite italiane da scoprire in fiera

CAPRA ALLA FAVA TONKA E VERMOUTH – PERENZIN LATTERIA
La sua particolarità? Una crosta fine ricoperta di polvere di fava tonka, immersa per alcuni giorni in un finissimo vermouth. Al palato gli conferisce un gusto molto sorprendente. Questa novità ha fatto parte dei 12 prodotti premiati ai Colpi di Fulmine del Salon du Fromage et des Produits Laitiers 2022.

CHEESELLA – LUIGI GUFFANTI FORMAGGI 1876
Quando due tradizioni casearie si incontrano in formaggio prelibato, unico nel suo genere: la cheesella. E’ il risultato di una mozzarella di latte di bufala conservata nella ricca pasta filata di latte vaccino del caciocavallo.

CASATICA – QUATTRO PORTONI
Fatto a mano a Bergamo, è uno dei rari formaggi di bufala a crosta fiorita e a breve stagionatura. La crosta commestibile è finemente vellutata dal profumo delicato. Al palato,  il sapore è delicato e cremoso, evocando la ricchezza del latte di bufala.

STRAVACCO – VALSANA
Questo formaggio a latte crudo offre una cremosità incomparabile. Delizioso da solo, si fonde perfettamente con qualsiasi ricetta: risotto, gnocchi, polenta.

SAN PIETRO ALLA CERA D’API – PERENZIN LATTERIA
Prodotto da latte vaccino pastorizzato e stagionato per 12 mesi, il San Pietro è un formaggio molto cremoso grazie alla cera d’api che ricopre la sua crosta. Questo gli conferisce una bella umidità e una consistenza setosa in bocca, con sottili note di vaniglia e miele.

Salon du Fromage: gli espositori italiani

  • Busti Formaggi: produttore di formaggi
  • Caseificio Taddei: produttore e affinatore di formaggi artigianali bergamaschi
  • Castagna Piccoli Piaceri di Montagna: affinatore e produttore di formaggi italiani
  • Consorzio del formaggio parmigiano reggiano
  • ConsorzioGourm.It: consorzio che riunisce aziende del settore agroalimentare
  • La Casearia Carpenedo: produttore e commerciante di formaggi
  • Luigi Guffanti Formaggi 1876: affinatore ed esportatore di formaggi
  • Panificio Malafronte: prodotti da forno
  • Quattro Portoni: produttore di formaggi di latte di bufala
  • Lavialattea: produttore di latte di capra
  • Valsana: selezionatore e distributore di formaggi
  • Selezione Alimentare Italia: distributore di formaggi italiani, salumi e altre specialità
  • G Cravero: affinatore di Parmigiano Reggiano
  • Arrigoni Battista: produttore e distributore di formaggi
  • Perenzin Latteria: produttore di latte e di formaggi italiani
  • Latteria Soligo: formaggi italiani e prodotti lattiero caseari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *