Paolo Zanetti
trasformazione & dintorni

Paolo Zanetti (Assolatte): “Il latte vegetale non esiste”

Nonostante il netto pronunciamento dell’Unione europea, nonostante il chiaro significato della parola ‘latte’ – “prodotto di secrezione delle ghiandole mammarie delle femmine dei mammiferi” – e nonostante l’esistenza di una norma che consente di utilizzare tale termine solo per quello vaccino, l’utilizzo dell’espressione ‘latte vegetale’ resta una abitudine scorretta e difficile da sradicare. Ma non si tratta solo di una difesa linguistica: latte e bevande vegetali sono prodotti profondamente diversi, con caratteristiche nutrizionali e produttive che non hanno paragoni. Anche sotto il profilo ambientale. Spesso infatti l’utilizzo della parola ‘latte’ per alternative vegetali avviene in contesti nei quali si rimprovera alla produzione di latte un impatto ambientale che, invece, le analisi più articolate, dove si considerano anche gli aspetti nutrizionali degli alimenti, smentiscono. L’ultimo in ordine di tempo è un articolo comparso sul supplemento Nova de Il Sole 24 Ore, che ha fatto infuriare Assolatte, dal titolo: “Dall’avena alle patate, il futuro del latte è a base vegetale“.

Da molti anni in Europa è vietato utilizzare in modo improprio le parole latte, burro, formaggio, panna e yogurt. Sono nomi tradizionalmente associati al nostro settore e per legge riservati ai nostri prodotti. Tante bevande vegetali assomigliano al latte per forma, colore, confezioni e modalità di presentazione. E’ quindi fondamentale che – almeno nei nomi – ci sia chiarezza assoluta, anche e soprattutto per tutelare i consumatori”, ha tuonato Paolo Zanetti, presidente di Assolatte, in una missiva inviata al quotidiano di Confindustria. Nella quella spiega anche che l’articolo “dà un’immagine distorta della sostenibilità del latte, aspetto complesso che non può prescindere dal suo valore nutritivo, perché qualunque regime alimentare deve essere sostenibile anche dal punto di vista nutrizionale: tutti i migliori nutrizionisti del mondo confermano che per il suo apporto in nutrienti, di proteine ad elevatissimo valore biologico e di calcio biodisponibile, il latte non può essere sostituito con nessun altro derivato vegetale”.

One thought on “Paolo Zanetti (Assolatte): “Il latte vegetale non esiste”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *