cheese
enti & istituzioni

Cheese 2021 è confermata: a Bra, dal 17 al 20 settembre

Nell’affollato calendario degli ultimi tre mesi dell’anno ci sarà anche Cheese. E’ stata confermata infatti l’edizione 2021 dell’evento di Slow Food dedicato ai formaggi a latte crudo e alle forme del latte, che torna a Bra dal 17 al 20 settembre. Per questa ragione, fanno sapere Città di Bra e Slow Food, gli organizzatori sono già all’opera per garantire la sicurezza per tutte le aree e per tutti gli appuntamenti del programma, ancora parzialmente in via di definizione. Il programma completo sarà online a partire dalla metà di luglio. Anche per il 2021 la formula di Cheese non cambia: l’accesso all’evento è libero e sarà ovviamente gestito in sicurezza.

Cheese: il focus è sugli animali e le connessioni con l’uomo

Il focus dell’edizione 2021 sarà il regno animale e la varietà di connessioni con le azioni dell’uomo, dalle razze da latte che garantiscono reddito alla microbiodiversità, dalle api a tutti gli altri impollinatori indispensabili per l’allevamento al pascolo. E’ grazie agli animali, infatti, che si deve l’infinita biodiversità casearia di cui Cheese rappresenta una vetrina. La quattro giorni di settembre infatti sarà il palcoscenico in cui pastori, casari, formaggiai e affinatori racconteranno, attraverso i loro prodotti, metodi produttivi che mettono al centro la qualità delle materie prime, il benessere animale, la tutela del paesaggio. Come di consueto, ci sarà il grande Mercato dei Formaggi e le bancarelle dei Presìdi Slow Food, la Gran Sala dei Formaggi e l’Enoteca dove abbinare un buon calice di vino a formaggi naturali e a latte crudo. A chi vuole ritrovare il piacere di saperne sempre di più sono dedicati i Laboratori del Gusto (a Bra e a Pollenzo, a pochi chilometri da Bra, presso la Banca del Vino), con formaggi in abbinamento a pani, vini e birre, e i percorsi educativi di Slow Food. Tra le iniziative c’è anche Appuntamento a Tavola, cene ospitate nelle sale dell’Agenzia di Pollenzo, con cuochi selezionati da Slow Food e la loro personale interpretazione del territorio e della biodiversità attraverso tutte le forme del latte. Come sempre, la manifestazione si colora delle interpretazioni regionali proposte dalle Cucine di strada e dalle originali preparazioni espresse dei Food Truck, il tutto arricchito dai birrifici selezionati, espressione della migliore sperimentazione brassicola italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *