trasformazione & dintorni

Compral Latte in visita al cantiere della seconda torre di Inalpi

Il direttivo della cooperativa Compral Latte, il 16 novembre, ha visitato lo stabilimento Inalpi di Moretta (Cuneo). Una visita che si è concentrata sui cantieri che stanno dando vita al progetto Inalpi per gli anni a venire, in primis quello della seconda torre di sprayzzazione, che sarà attiva a partire dalla metà del 2022, così come quelli della zona che sarà dedicata al lavaggio delle cisterne, dotata di nuova tecnologia e più ampia per accogliere il maggior flusso di mezzi. Il direttivo ha poi visitato il cantiere dedicato alla costruzione del cogeneratore e l’area sulla quale sta sorgendo la nuova struttura, di circa 2mila mq, del centro ricerche & sviluppo Inalpi: InLab Solution.
“L’incontro”, spiega una nota dell’azienda di Moretta, “ha avuto un significato profondo di condivisione per un cammino che Inalpi e Compral stanno compiendo insieme nella costruzione di una filiera che non ha pari, le cui caratteristiche e la cui organizzazione rappresenta l’elemento di arrivo per gli attori del settore lattiero caseario nazionale”. Una partnership che si è concretizzata anche nell’accordo, unico in Italia, attraverso cui i conferenti Inalpi hanno scelto di essere partecipi alla crescita dell’azienda, attraverso la sottoscrizione del prestito obbligazionario emesso per realizzare la seconda torre di sprayzzazione e potenziare le linee di lavorazione. Cui si sono aggiunti, nei giorni scorsi, i 9,8 milioni di euro in arrivo dal Mise.

“La storia moderna ci ha insegnato, attraverso gli ultimi risvolti contemporanei, che i progetti basati su solidi legami, intenti e obiettivi comuni sono la strategia più virtuosa per affrontare, con serenità e ambizione, le sfide che il futuro prossimo ci presenterà”, ha spiegato Ambrogio Invernizzi, presidente Inalpi. “Ciò che abbiamo fatto negli oltre 10 anni di collaborazione è qualcosa di cui oggi possiamo essere fieri: l’innovazione e la fiducia reciproca sono certamente la chiave di volta per il nostro comune domani, per noi, per i nostri figli e per il nostro territorio”. Dal canto suo, anche Bartolomeo Bovetti, direttore di Compral Latte, ha rimarcato l’importanza della collaborazione: “Il progetto della filiera che abbiamo condiviso sin dall’inizio, e per cui siamo nati, è quello che ci ha permesso di creare ‘valore’ e di ridistribuirlo a tutti gli attori della filiera; un valore che non è stato solo meramente economico, ma che ha significato un percorso di continua crescita per i nostri soci e per le loro aziende”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *