enti & istituzioni

Formaggio Piave Dop: il Visual Storytelling 2021 con Valerio Braschi e Paolo Castiglioni

Sviluppato all’interno del progetto triennale “Nice to Eat-EU” del Consorzio Formaggio Piave Dop, è stata presentata la campagna Visual Storytelling 2021, un innovativo e originale progetto fotografico. Protagonista dei 12 scatti d’autore il Formaggio Piave Dop – nelle referenze Fresco, Mezzano e Selezione Oro – interpretato dalla maestria di Valerio Braschi, “Miglior Giovane Chef 2021” e vincitore della sesta edizione di Masterchef Italia e di Paolo Castiglioni, food photographer di fama internazionale.  “Ci è piaciuto raccontare i valori cardine della nostra DOP; la montagna e in particolare le Dolomiti, patrimonio Unesco, la cultura della tradizione di queste terre, molto incentrata sull’attività casearia tramandata di generazione in generazione, il latte, la nostra eccellente materia prima”, ha sottolineato Chiara Brandalise, direttrice del Consorzio di Tutela Formaggio Piave Dop. “Del resto proprio il Piave Dop può essere riassunto in quattro numeri importanti: 180 stalle di produzione, 350.000 forme prodotte ogni anno – ognuna delle quali pesa circa 6 kg, 35.000 forme esportate in circa 30 paesi nel mondo – primo su tutti gli Stati Uniti – e 50 premi, vinti negli ultimi dieci anni.” 

Formaggio Piave Dop, le qualità da esaltare

Il progetto Visual Storytelling 2021 racconta del magico incontro tra gusto e qualità attraverso le immagini, qui descritte dal food photographer Paolo Castiglioni: “Panorami spettacolari, con elementi suggestivi: montagne, alberi, pietre e acqua. Il mio intento è stato quello di portare con autenticità un territorio così unico, come quello in cui nasce il Formaggio Piave Dop, in ogni scatto. L’energia pura di Valerio è stata condensata negli elementi materici che hanno guidato ogni fotografia.” Una storia che unisce sapori della tradizione di cui il Piave Dop si fa portavoce e la modernità delle tecniche culinarie portate in scena dallo chef Valerio Braschi. Scatti che valorizzano il territorio, il prodotto e l’estro creativo di un giovane chef con le idee ben chiare che nel suo percorso formativo ha già attraversato le cucine di mezzo mondo, dall’India al Giappone. “Conoscevo già questo formaggio perché apprezzato nella mia famiglia. Quando il prodotto è eccezionale non va stravolto, ma elevato”, ha dichiarato Valerio Braschi. “Questo è quello che ho fatto attraverso le mie ricette. Ho voluto spaziare dall’antipasto al dolce mantenendo il gusto del formaggio pulito, abbinandolo a ingredienti che ne esaltassero le caratteristiche”.

One thought on “Formaggio Piave Dop: il Visual Storytelling 2021 con Valerio Braschi e Paolo Castiglioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *