distrutta malga pian di granezza
trasformazione & dintorni

Asiago: il maltempo distrugge Malga Pian di Granezza. Avviata una raccolta fondi per la ricostruzione

La violenta tromba d’aria che si è scatenata la notte dell’8 luglio ha distrutto quasi completamente Malga Pian di Granezza, in località Lusiana–Conco, storica malga dell’Altopiano di Asiago gestita da Mario Basso insieme alla sua famiglia. Il maltempo ha colpito la struttura, dove si produce l’Asiago della Montagna, e ucciso parte del bestiame. Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago, verificata direttamente in loco la grave situazione che ha messo in pericolo la vita di persone e animali, si è subito attivato per stanziare un contributo straordinario destinato alla ricostruzione della malga e offrire un sostegno alla famiglia. E, allo stesso tempo, ha avviato una raccolta fondi all’indirizzo https://buonacausa.org/cause/salviamomalgagranezza

Malga Pian di Granezza: un paradiso del formaggio e degli escursionisti da salvare

Nota agli escursionisti ed appassionati di formaggio, Malga Pian di Granezza si trova a circa 1200 metri sul livello del mare, immersa tra pascoli e boschi incontaminati, punto di partenza ideale per gite in una delle zone più belle dell’Altopiano di Asiago. A quasi tre anni dalla tempesta Vaia che, ancora oggi, mostra le sue ferite nel territorio, il maltempo della scorsa notte ha inferto un nuovo, duro colpo alla sopravvivenza della tradizione dell’alpeggio, che ha preservato fino a noi gesti antichi e formaggi unici. Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago, attento alla difesa del patrimonio storico e culturale che le malghe tramandano, invita tutti gli appassionati dell’Altopiano e del formaggio Asiago Dop a sostenere la rinascita della malga e della famiglia Basso che la conduce con passione sulla piattaforma di crowdfunding Buonacausa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *