enti & istituzioni

L’eurodeputato De Castro: “Siamo al lavoro per moratoria di sei mesi su tutti i dazi tra Usa e Ue”

Dazi Usa, piano anticancro della Commissione Ue, disastro Brexit: questi i temi su cui ha ragionato l’europarlamentare Paolo De Castro nel suo intervento in occasione della Valpolicella annual conference, meeting in formato digitale andato in scena nelle giornate di venerdì 26 e sabato 27 febbraio.

È in particolare sugli annosi dazi che stanno colpendo l’export degli States delle produzioni dell’agroalimentare del Bel Paese che il primo vicepresidente della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale dell’Unione Europea ha lanciato un segnale di speranza, facendo intravedere la luce in fondo al tunnel:

“Sul tema dei dazi Usa–Ue”, ha esordito, “proprio in questi giorni abbiamo avuto un confronto in commissione con il responsabile del Commercio, Valdis Dombrovskis, che ha assicurato l’impegno europeo per una moratoria di sei mesi su tutti i dazi che intercorrono tra i due alleati“.

La speranza è ora che la richiesta europea sia accolta dall’amministrazione Biden, con cui lavoreremo non appena la sua squadra si insedierà definitivamente”.

Dunque, presto potrebbe profilarsi un importante cambio di scenario per i produttori italiani ed europei impegnati ad esportare i loro prodotti in Usa.

De Castro è poi intervenuto su altri temi di attualità. Sul piano anticancro delle Commissione Ue, che punirebbe alcolici e carni bianche indistintamente da tipologie e quantità, l’eurodeputato ha dichiarato:

Si tratta di un piano sacrosanto, che però può avere declinazioni pericolose per alcuni prodotti del made in Italy e della dieta mediterranea, come carne rossa e vino. Abbiamo in atto una serie di iniziative a partire da quella importante in programma nei prossimi giorni a Bruxelles, assieme a Coldiretti e Filiera Italia, con esperti da tutta Europa per far capire quanto è importante affrontare questo tema in maniera seria. Come Parlamento europeo e commissione Agricoltura lavoreremo per evitare che ci siano conseguenze sia sul versante promozione sia sull’etichettatura su un piano che a oggi non ha alcuna proposta legislativa”.

Da ultima, la Brexit. Per De Castro, “si sta rivelando un dramma, non solo per noi ma soprattutto per i britannici, che se ne stanno accorgendo ogni giorno di più”. 

Purtroppo, nonostante il no deal sulla Brexit registriamo molte problematiche di ordine burocratico–amministrative”.

A riguardo, ha citato l’esempio proprio del vino:

“Con l’Intergruppo vino, ad esempio, abbiamo richiesto una sospensione fino alla messa a sistema di una piattaforma elettronica dei certificati di esportazione che risolva i grandi problemi che stiamo accusando innanzitutto nell’export vitivinicolo”.

One thought on “L’eurodeputato De Castro: “Siamo al lavoro per moratoria di sei mesi su tutti i dazi tra Usa e Ue”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *