enti & istituzioni

Marca ci riprova: fiera in presenza fissata il 23 e 24 giugno

Dopo l’annuncio delle date 2021 di Cibus, che sembra aver liberato il calendario del mese di giugno (di questi tempi, il condizionale è d’obbligo) Marca annuncia lo spostamento della manifestazione con un nuovo appuntamento in presenza, a Bologna il 23 e 24 giugno, che si aggiunge alla sessione digitale, prevista dal 15 al 25 marzo 2021.

Spiega una nota degli organizzatori:

“La curva pandemica, il progredire delle campagne di vaccinazione su scala internazionale, i provvedimenti governativi che impediscono (di fatto) lo svolgimento di manifestazioni fieristiche nel primo trimestre del l’anno, stanno determinando una nuova articolazione dei calendari fieristici 2021; l’obiettivo degli Organizzatori è quello di individuare le migliori condizioni per lo svolgimento degli eventi, evitando sovrapposizioni fra gli appuntamenti in agenda e, contemporaneamente, posizionandosi in periodi che, presumibilmente, potranno assicurare la presenza di operatori nazionali e internazionali”.

Il convegno Adm si terrà durante la digital session

Il tradizionale appuntamento con il convegno annuale organizzato da Adm in collaborazione con The European House-Ambrosetti si terrà nel corso della digital session, il 24 marzo, cui seguirà, il 25 marzo, la presentazione del XVII Rapporto MarcabyBolognaFiere, che analizza l’evoluzione dei prodotti Mdd, organizzato da BolognaFiere e Adm, in collaborazione con Iri e Iplc. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *