trasformazione & dintorni

Mozzarella di bufala campana Dop: nasce l’Osservatorio economico sulla filiera

Comprendere in tutte le sue sfumature la realtà economica di un prodotto che sempre di più rappresenta un motore dell’economia del Sud Italia. E’ con questo fondamentale obiettivo che il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop lancia il primo Osservatorio Economico sulla filiera della Mozzarella di Bufala Campana Dop. Un’iniziativa realizzata in partnership con UniCredit e con la società di ricerca Nomisma, che sarà presentata alla stampa il 31 gennaio alle ore 10.15 a Milano, nella Tree House di UniCredit in piazza Gae Aulenti 3.

L’Osservatorio ha l’obiettivo di fotografare la realtà economica del più importante prodotto a marchio Dop del centro-sud Italia, ma anche di verificarne le trasformazioni, per consentire di monitorarne le esigenze e costruire azioni adeguate a sostegno del suo sviluppo, anche in un momento tanto complesso come l’attuale. Il progetto del Consorzio ha individuato in Nomisma il partner scientifico, che curerà annualmente l’analisi di dati e trend, e in UniCredit il partner economico, visto l’impegno della banca nel sostegno al settore agroalimentare. L’evento di presentazione si aprirà con un videomessaggio del ministro dell’Agricoltura e della Sovranità Alimentare, Francesco Lollobrigida. Seguiranno gli interventi del presidente del Consorzio di Tutela, Domenico Raimondo, e dell’Head of Client Strategies di UniCredit, Annalisa Areni. A illustrare i dati dell’Osservatorio sarà il responsabile agrifood di Nomisma, Denis Pantini, che esporrà i numeri della filiera: allevamenti, produzione, export, mercati di interesse fino ad anticipare i nuovi trend di consumo degli italiani per il 2023, indicando anche quelli relativi alla Mozzarella di Bufala Campana. A seguire la tavola rotonda sul tema “Economia e innovazione, gli scenari futuri per la Mozzarella di Bufala Campana DOP” a cui prenderanno Luca Bianchi, direttore di Svimez; Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio di Tutela e Ferdinando Natali, Regional Manager UniCredit Region Sud. A moderare i lavori sarà Fabio Tamburini, direttore del quotidiano “Il Sole 24 Ore”.