enti & istituzioni

World Dairy Summit 2022: al via oggi, in India, alla presenza del primo ministro Narendra Modi

Alla presenza del primo ministro indiano Narendra Modi, a Nuova Delhi, il presidente Fil-Idf Piercristiano Brazzale ha aperto oggi ufficialmente i lavori del World Dairy Summit 2022 (in foto), il più importante evento annuale del settore lattiero caseario mondiale organizzato dalla Federazione mondiale del latte. Il summit si svolgerà fino al 15 settembre ed è possibile seguire i lavori anche on-line.

Nel corso della cerimonia di apertura Meenesh Shah, portavoce e segretario Inc-Idf ha dichiarato: “L’India ha ospitato l’ultima volta il Congresso internazionale dei prodotti lattiero caseari nell’anno 1974. Quelli furono gli anni in cui avviammo il nostro ambizioso piano per diventare autosufficienti. Oggi l’India è il più grande paese produttore di latte al mondo e questa impresa è stata raggiunta attraverso milioni di piccoli e marginali allevatori per i quali l’allevamento è un’importante fonte di sostentamento. Vale la pena assistere all’enorme trasformazione del settore lattiero caseario indiano negli ultimi 50 anni”. L’India, infatti, è il più grande produttore mondiale di latte, con oltre 220 mln di tonnellate annue, cioè più dell’intera Europa, pari a circa il 23% della produzione mondiale, con oltre 100 milioni di indiani che si dedicano all’allevamento. A causa delle barriere protezionistiche in vigore nel Paese, tuttavia, l’India non è oggi un mercato appetibile per l’export dei produttori mondiali di latte e derivati. Una scelta dettata dalla volontà di difendere la produzione interna di latte che, coinvolgendo un numero così elevato di persone, rappresenta un valore sociale molto elevato.

World Dairy Summit 2022: “Dairy for nutrition and livelihood

Idf Wds 2022 è un’occasione per tutti gli esperti, i leader e gli operatori del settore lattiero caseario mondiale per connettersi, conoscere e scambiare informazioni ed esperienze. Tra i partecipanti al Summit ci sono imprenditori di tutto il mondo, scienziati e tecnici, esperti di salute e nutrizione, professionisti del marketing e un pubblico internazionale e diversificato. Il tema scelto per quest’anno, “Dairy for nutrition and livelihood“, si declinerà attraverso un programma che include varie sessioni scientifiche, tecniche, commerciali e di marketing.

Il presidente di Idf, Piercristiano Brazzale, presentando l’evento ha commentato: “I partecipanti avranno l’opportunità di partecipare di persona, dopo due anni durante i quali la maggior parte degli eventi sono stati virtuali. Questo ci darà la possibilità di interagire e fare rete con colleghi da tutto il mondo. Inoltre, avremo accesso alle più recenti evidenze scientifiche e alle ricerche in tema di innovazione, tecnologia e buone pratiche applicate al settore lattiero caseario, nonché allo stato dell’arte nel business e del marketing”.

L’edizione 2022 vede anche il debutto degli Idf Dairy Innovation Awards e dell’Early Career Scientist Prize, premi che saranno assegnati durante l’evento, nonché quelli già esistenti, vale a dire l’Idf Award, assegnato come riconoscimento di importanti contributi al settore lattiero caseario globale, il Premio di Eccellenza Idf, per il contributo al programma di lavoro della Federazione, e il Trofeo internazionale per la promozione del latte Yves Boutonnat, avviato nel 1989 dal Gruppo IMP.

In foto: il presidente di Fil-Idf Piercristiano Brazzale e il primo ministro indiano Narendra Modi durante la cerimonia di apertura del World Dairy Summit 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.