trasformazione & dintorni

Taleggio Dop: produzione in crescita del 3,65%, nel 2021

Produzione in crescita del 3,65% e un ritorno ai flussi export registrati nel pre-pandemia. Sono i principali risultati emersi all’Assemblea annuale del Consorzio tutela Taleggio Dop che ha fatto il punto sul 2021, anno di importanti investimenti in diverse attività di comunicazione, fra cui la campagna ‘Taleggio Dop. E la tavola è una favola’.

Entrando nel dettaglio, nel 2021 la produzione della Dop Taleggio si è assestata sugli 86.744 quintali, contro gli 83.687 del 2020, facendo registrare un aumento del +3,65%. Le esportazioni, lo scorso anno, sono state pari al 26% del totale della produzione. Quanto ai mercati di destinazione, il 64% è stato venduto in Ue mentre il 36% extra Ue. I quintali di Taleggio destinati oltre confine sono stati 22.573, tornando ad avvicinarsi molto ai quelli registrati nel 2019, prima della pandemia, che erano 23.127.

Infine, per l’anno in corso, il presidente Lorenzo Sangiovanni traccia la direzione programmatica: “Proseguono anche quest’anno le attività di comunicazione, vigilanza e promozione del nostro formaggio, in Italia e all’estero. Una prima parte della campagna stampa 2022 è imminente e prenderà il via a giugno, la seconda, più consistente, avrà luogo nell’autunno prossimo. Grazie anche al contributo dei fondi stanziati da Regione Lombardia nell’ambito del Programma di sviluppo rurale e dal Mipaaf, di cui siamo destinatari insieme ad altre eccellenze agroalimentari di alto valore nazionale e internazionale, potremo intensificare le nostre attività”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *