trasformazione & dintorni

Burro Tradizionale Fiore Bavarese Meggle, protagonista d’autunno

L’autunno riporta in cucina ricette più elaborate, torte da infornare e pane da imburrare per lunghe colazioni domenicali. E’ la stagione ideale per il Burro Tradizionale Fiore Bavarese di Meggle, ottenuto attraverso un processo di centrifuga che preleva soltanto la materia grassa, senza alternarne il profumo e il gusto perché prodotto direttamente dalla panna fresca del latte, senza passare prima dalla lavorazione del formaggio. Burro pregiato, ottimo da gustare anche crudo appena tolto dal frigorifero, presenta un sapore piacevole, un profumo intenso e un colore giallo paglierino che deriva dall’alimentazione a pascolo delle mucche. Frutto di una lenta lavorazione, che prevede di lasciar riposare la panna per almeno 16 ore, questo burro presenta cremosità e morbidezza eccellenti. Il Burro Tradizionale Fiore Bavarese Meggle è disponibile nella versione da 250 grammi e da 100 grammi, suddiviso in sei pratiche monoporzioni, oppure leggermente salato in panetti da 125 grammi.

Dal punto di vista nutrizionale, il Burro Tradizionale Fiore Bavarese Meggle, oltre a contenere le proteine del latte e le vitamine A, D E e K2, è anche ricco di preziosi minerali, soprattutto di calcio, utile per mantenere le ossa in salute.P resenta degli acidi grassi a catena corta che, grazie alla loro struttura semplice, vengono subito bruciati dall’organismo che li trasforma in un valido nutrimento per i muscoli e per il cervello. Ancora, le proteine e i lipidi contenuti al suo interno rallentano l’assorbimento degli zuccheri nel sangue e contribuiscono ad abbassare l’indice glicemico. Infine, contiene la lecitina, una sostanza che regola in modo adeguato l’assorbimento del colesterolo e degli altri grassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.