trasformazione & dintorni

L’Asiago Dop si rafforza nel fuori casa con i piatti bavaresi della catena italiana Löwengrube

Rafforzare la presenza dell’Asiago Dop nel canale fuori casa e, allo stesso tempo, promuovere l’apertura di nuove opportunità di mercato. Con questi obiettivo il Consorzio Tutela Formaggio Asiago ha siglato un accordo di collaborazione con la catena di ristorazione italiana Löwengrube. Presente in undici regioni d’Italia con un innovativo format di ristorante-birreria in stile bavarese, la catena, grazie alla partnership con il Consorzio, porterà la specialità veneto-trentina nei 28 punti vendita del gruppo con una selezione di esclusive ricette in edizione limitata. L’iniziativa, per il Consorzio, risponde alla precisa scelta di esplorare format innovativi di ristorazione per esaltare le caratteristiche di versatilità dell’Asiago Dop, anche come compagno del fuori casa. La tradizione e il gusto unico del formaggio Asiago saranno i felici protagonisti di esclusive ricette in edizione limitata proposte dagli chef Löwengrube in un matrimonio che unisce la cultura bavarese alla qualità della specialità veneto-trentina a partire dall’Asiago Dop Fresco, proposto in primi piatti come i tradizionali Spätzle, piccoli gnocchetti a base di farina di grano tenero, uova e acqua, e in secondi di carne come la Schnitzel, sottile fetta di carne impanata e fritta.

Asiago Dop con Löwengrube per farsi portavoce di un nuovo stile di consumo

Oggi il forte desiderio di tornare a vivere momenti di svago coinvolge più del 65% degli italiani, che dichiara di pranzare o cenare fuori casa e per motivi diversi dal lavoro almeno due o tre volte al mese ricercando, secondo una recente ricerca Nomisma, esperienze culinarie che prediligono ingredienti e materie prime di qualità. Il trend, per oltre la metà degli italiani, porta con sé un nuovo modo di intendere l’alimentazione, sempre più occasione di felicità e soddisfazione (32% degli intervistati), motivo di aggregazione e convivialità (29%), oltre che una possibilità per prendersi cura di sé (27%). Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago si fa portavoce di questo nuovo stile di consumo, attento all’origine e alla qualità degli alimenti, vicino alle persone, ottimista, avviando la collaborazione con Löwengrube, azienda italiana fondata nel 2005 da Pietro Nicastro e Monica Fantoni, oggi presente in undici regioni d’Italia con ventotto sedi e oltre 400 collaboratori. La partnership condivide valori comuni come la convivialità e l’importanza dell’autenticità che, per l’Asiago Dop, vuol dire promuovere un prodotto naturale, sostenibile, vera espressione di un territorio e realizzato con solo latte e caglio.

“Il nostro format propone il modello di ristorazione bavarese, ma nasce da un’iniziativa imprenditoriale italiana che ha in sé, fortemente radicata, la ricerca applicata agli ingredienti, ai prodotti di qualità. – afferma Pietro Nicastro, titolare Löwengrube – L’Asiago Dop è un testimone importante della sapienza casearia italiana. Ha origine inoltre da terre di confine, com’è terra di confine anche la Baviera: sono zone particolarmente vocate allo scambio, ai travasi e alla contaminazione tra culture, particolarmente a tavola”.

“La complessità del contesto nel quale agiamo richiede un rinnovato impegno nel ricercare nuove opportunità di mercato. Il Consorzio di Tutela consolida la presenza dell’Asiago Dop in un settore, quello del fuori casa, che sta crescendo in qualità, quantità e attenzione, agendo in modo proattivo, a partire da questa partnership, che apre a nuovi format”, spiega il direttore del Consorzio, Flavio Innocenzi. “Oggi il prodotto d’origine parla ed interpreta perfettamente il desiderio di naturalità, origine certa e territorialità dei consumatori e dei giovani, in particolare. Per questo portiamo questa eccellenza nei luoghi più diversi, dagli aeroporti, ai centri commerciali fino ai food truck offrendo l’opportunità di avvicinare nuovi appassionati e far conoscere ed apprezzare il formaggio Asiago e la sua unicità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *