numeri, trend, fatti

Latte Uht, continua la corsa: +4,5% nel mese di agosto

Non si ferma la corsa del latte Uht, che dal lockdown continua a ritagliarsi uno spazio nel carrello della spesa degli italiani. Secondo una nota di Assolatte, nell’ultimo mese rilevato da Nielsen (27 luglio-23 agosto) le vendite di latte Uht realizzate nei punti vendita della distribuzione moderna sono aumentate, a valore, del 4,5%. Un trend addirittura migliore rispetto ad altri prodotti da dispensa simbolo della cucina italiana come la pasta (+4,2% nello stesso periodo).

Grazie a questa performance il latte Uht si conferma uno dei pochi prodotti alimentari (insieme alla farina, al pesce surgelato e al caffè) a non aver subìto il rilevante taglio della spesa effettuato dagli italiani durante la fase 2, fa sapere Assolatte. Dopo l’effetto scorta che ha caratterizzato il lockdown, quando l’incremento delle vendite di latte Uht ha toccato il +22% rispetto allo stesso periodo del 2019, l’effetto prosegue, segno che i consumatori stanno mantenendo il consumo di latte a lunga conservazione anche in assenza delle difficoltà di approvvigionare quotidianamente la dispensa, premiando la comodità dell’Uht. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *