SuperMercato

Carrefour scommette sulle televendite social con Brut Shop

Lunga vita alla televendita, in versione moderna, social e online. Paiono pensarla così dalle parti di Carrefour, il colosso francese del retail che, insieme al media digitale Brut, ha realizzato una joint venture, posseduta al 60% da Brut e al 40% da Carrefour, per diventare il player di riferimento del mercato emergente del live shopping. La joint venture, chiamata Brut Shop, consentirà infatti agli utenti di effettuare acquisti online con la partecipazione a eventi video trasmessi in diretta streaming sui social network. Proprio come durante una televendita, con l’unica differenza che il mezzo utilizzato è quello dei canali social. Il live shopping, a cavallo tra pubblicità e intrattenimento, viene spesso guidato da un influencer e seguito da una community che può scambiare informazioni tramite chat e acquistare dal vivo. “I tassi di conversione sono eccezionali”, osserva Élodie Perthuisot, direttore esecutivo e-commerce, dati e trasformazione digitale di Carrefour. “Possono superare il 30%”. Se questi live funzionano è perché, in qualche modo, stanno superando alcuni dei limiti che il canale commerce deve scontare rispetto al negozio fisico, aggiungendo consulenza, interazione con il consumatore ma anche interazione fra gli stessi clienti.

L’obiettivo di Brut Shop è raggiungere 1.000 live all’anno, forte anche dell’esperienza di Brut nelle trasmissioni in diretta sui social network. “Lo shopping dal vivo è uno dei principali motori di crescita per l’e-commerce”, prevede Élodie Perthuisot. Uno studio Accenture stima che il social commerce abbia rappresentato il 10% degli acquisti online nel 2021. Stimato in 180 milioni di euro solo per lo shopping live, il mercato degli acquisti social dovrebbe nel complesso triplicare di valore entro il 2025, arrivando a 1,2 miliardi di euro. Già oggi, in Cina, il 65% dei consumatori ha già ordinato un prodotto in questo contesto. Ma per Carrefour, l’obiettivo non è solo quello di aumentare le vendite online. Grazie a Brut Shop, infatti, il retailer arricchisce la gamma di servizi che offre ai marchi che distribuisce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *