trasformazione & dintorni

Latterie Inalpi si aggiudica il Pmi Award 2022

Latterie Inalpi è stata insignita del Pmi Award 2022, riconoscimento assegnato alle imprese che si sono distinte per innovazione, crescita e internazionalizzazione e che sono riconosciute come eccellenze italiane. Il premio, istituito dal Gruppo Italia Informa, è stato ritirato, nella cerimonia ospitata nel salone del Rome Cavalieri Waldorf Astoria, da Matteo Torchio (foto), responsabile Marketing e Pubbliche Relazioni Inalpi.

L’intervento di Matteo Torchio: “I conferitoti sono al centro del nostro progetto”

Nel suo intervento Matteo Torchio Ha sottolineato quanto Latterie Inalpi abbia “Rivisto e cambiato le dinamiche di acquisizione nel mondo del latte, oramai 12 anni fa, per avviare un’innovativa produzione di latte in polvere da filiera. All’epoca Inalpi fatturava poco meno di 20 milioni e fece un investimento di 35 milioni di euro per creare il primo impianto italiano di produzione di polvere di latte. Ora stiamo procedendo con il raddoppio con un secondo impianto che entrerà in funzione a fine 2022, inizio 2023. Abbiamo sviluppato un fatturato di 190 milioni di euro e messo in atto un piano di investimenti tra il 2020 e 2025 di quasi 150 milioni. Nel 2021 si è conclusa una prima tranche di lavori e per portare avanti questo impegno abbiamo attinto ai fondi del PNRR, grazie a CDP e SACE i principali gruppi bancari del nostro paese. I conferitori sono al centro del nostro progetto, perché Inalpi ha rivoluzionato il rapporto di acquisizione del latte, che non è, e non deve essere, speculazione ma una remunerazione equa pagata su parametri oggettivi e matematici, questo sta creando una filiera del benessere che è diventata ispirazione anche per il Ministero delle Politiche Agricole, per migliorare la condizione del polo Agroindustriale di cui facciamo parte”.

Latterie Inalpi verso le certificazioni carbon e water footprint

Attualmente Latterie Inalpi raccoglie i 50% del latte piemontese, quota che è inevitabilmente destinata a crescere con l’entrata in funzione della seconda torre. Ma nel percorso che l’azienda sta compiendo, viene posta estrema attenzione anche a tutti i temi che riguardano la tutela dell’ambiente. Un impegno che si concretizza attraverso la realizzazione e progettazione di iniziative di sostenibilità, come la tutela delle risorse idriche con progetti di recupero e riutilizzo delle acque e la produzione di energie sostenibili grazie a moderni impianti a basso impatto ambientale. Un percorso complesso e strutturato che porterà inoltre Inalpi alla certificazione Carbon e Water Footprint. Un impegno assunto anche nella quotidianità, che vedrà la conversione di tutta la flotta auto aziendale in veicoli ibridi e nella post-produzione: proprio nel 2020 c’è stato infatti l’inserimento di nuovi packaging completamente compostabili e riciclabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *