trasformazione & dintorni

Alessandro Mocellin riconfermato alla presidenza di Latterie Vicentine

Il nuovo consiglio di amministrazione di Latterie Vicentine, venerdì 6 maggio, ha riconfermato Alessandro Mocellin (in foto) ai vertici della cooperativa vicentina per la quarta volta. Nella stessa serata sono stati riconfermati anche i due vice presidenti: Flavio Peron e Roberto Benvegnù. “Dopo tre mandati la scelta di ricandidarmi non è stata né facile né scontata”, ha dichiarato Mocellin. “L’ultimo triennio è stato caratterizzato da importanti sfide tra cui anche una pandemia mondiale che ha messo in forti difficoltà l’intera economia. Come ho ribadito la scorsa settimana in assemblea, paradossalmente mi sento abbastanza soddisfatto perché in tempi così critici la nostra azienda è riuscita comunque a concludere il 2021 con numeri positivi, come il dividendo destinato ai soci che si assesta sopra alla media di mercato”. Sicuramente, nella base sociale di Latterie Vicentine, non è mancato qualche malumore, negli ultimi tempi. E in occasione della rielezione Mocellin ha ringraziato “in primis tutti i soci e i consiglieri per la fiducia che hanno riposto anche questa volta nella mia persona. Non nascondo che è motivo di orgoglio e grande soddisfazione ma al tempo stesso sento tutto il peso della responsabilità, per il momento storico che stiamo vivendo. Lavoreremo tutti insieme a testa bassa con impegno perché Latterie sia sempre una casa sicura per tutti i nostri soci. L’obiettivo principale è sempre quello di garantire la più possibile solidità per tutta la base sociale ovvero la vera forza della cooperativa”.

Latterie Vicentine lavora oltre 1 milione di ettolitri di latte l’anno, produce circa 71mila forme di Asiago Stagionato Dop e circa 416mila di Asiago Fresco Dop, oltre 80mila forme di Grana Padano, per un fatturato vicino agli 81 milioni di euro (+7,53% sul 2020).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.