Parmigiano Reggiano
enti & istituzioni

Scaglie: due anni e tante novità per il portale di brand journalism del Parmigiano Reggiano

Sta per tagliare il traguardo dei 24 mesi, proprio come una buona forma di Parmigiano, il progetto editoriale ‘Scaglie’ del Consorzio Parmigiano Reggiano. Per celebrare questi due anni lo spazio virtuale della Dop si rinnova: tante le novità che si possono trovare già oggi su questo spazio che valorizza territorio e comunità del Parmigiano Reggiano parlando di natura, biodiversità e ambiente, cucina e tradizioni, storia e cultura.

Un nuovo portale, innanzitutto, rinnovato nella veste grafica e nell’organizzazione dei contenuti. E poi ci sono le immagini di copertina degli editoriali, firmate da diversi illustratori italiani come Luca D’Urbino e Giulia Rosa, e i testi, a cura di importanti giornalisti specializzati come Enrico Brizzi. Senza dimenticare i contenuti multimediali che si arricchiscono di tre nuovi filoni narrativi: il primo, costituito da tre video che racconteranno le bellezze artistiche del territorio, il secondo dedicato ai cinque borghi più interessanti della zona di origine del Parmigiano e un terzo con cinque approfondimenti più tecnici sul mondo della Dop.

Le sorprese non finiscono qui perché Scaglie è un ecosistema in continua evoluzione, fatto di pensieri, racconti, arte, passione e curiosità: a breve, infatti, saranno online importanti novità, per coinvolgere un pubblico più giovane e ampliare l’utenza a visitatori internazionali.

Il compleanno di Scaglie è anche l’occasione per fare il punto sui risultati di questo ambizioso progetto di brand journalism voluto dal Consorzio per raccontare il territorio nel quale viene prodotto in esclusiva, da quasi un millennio, il Parmigiano Reggiano. Un territorio ben definito nei suoi confini e che ospita l’intera filiera: dalla produzione del latte alla sua lavorazione, dalla stagionatura fino al confezionamento del prodotto.

Un universo composto da 305 caseifici, oltre 2.300 allevamenti e cinquantamila persone che ogni anno trasformano il 16% della produzione nazionale di latte in oltre 4 milioni di forme di Parmigiano Reggiano, delle quali il 55% è destinato al mercato Italia e il 45% all’export in tutto il mondo.

“Per ciascun tema, Scaglie sui suoi canali online ottiene più di 10.000.000 di impression e più di 20mila visite al sito – spiega Nicola Bertinelli, presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano – Le conversazioni online sono sempre positive e partecipate da più di 70mila persone a livello internazionale. Questi risultati ci incoraggiano a investire nel progetto e a fare in modo che sempre più persone abbiamo l’opportunità di conoscere le infinite storie che, come tante scaglie, vanno a comporre la forma del nostro Parmigiano Reggiano”. La produzione di Scaglie è guidata dalla direzione strategica e creativa di Paolo Iabichino e curata dall’agenzia di content marketing Luz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *