numeri, trend, fatti

E’ ancora l’Europa il primo mercato dei formaggi italiani, con una quota del 70%

L’Europa si conferma il cuore delle esportazioni lattiero casearie italiane. Secondo l’analisi di Angelo Rossi di Clal.it, fra gennaio e settembre 2021 l’export dei prodotti italiani verso i mercati europei è cresciuto del 5,6%, con un’accelerazione del 7,1% nel mese di settembre rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

In questo quadro, i formaggi, in particolare, rappresentano il 40,6% delle esportazioni lattiero casearie totali, verso l’Europa, secondo l’elaborazione Clal su dati Istat.

A settembre l’export di formaggi made in Italy è cresciuto del 23% su base tendenziale, con l’Europa che rappresenta il 70% della quota di mercato. Quanto al dettaglio dei mercati, la Francia è il primo Paese di destinazione, davanti a Germania, Stati Uniti, Regno Unito, Spagna, Belgio, Svizzera. In materia di prodotti, buone le performance dei principali formaggi a denominazione di origine protetta: Grana Padano e Parmigiano Reggiano, Gorgonzola, Fiore Sardo e Pecorino, Formaggi Freschi.

l'europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.