import export
numeri, trend, fatti

Usa: import di burro a +30% nel primo quadrimestre 2021. Cresce anche l’export

Buone notizie dal fronte americano. Ad aprile l’import Usa di formaggio dalla Ue, che rappresenta il 67% dei volumi totali acquistati dagli Stati Uniti, è in aumento, nel confronto con lo stesso mese del 2020, anche se a livello di quadrimestre resta comunque inferiore del 2% rispetto ai quantitativi dello scorso anno. Positivi anche i dati relativi all’import Usa di burro, che mostrano un aumento mensile del +10% apr.’21/apr.’20 e addirittura un +30% nel primo quadrimestre 2021, in confronto con lo stesso periodo 2020. Anche se va notato che, all’inizio dello scorso anno, si era registrato un notevole rallentamento.

Vola l’export, con tassi di crescita a doppia e tripla cifra

L’export statunitense in aprile ha continuato ad aumentare, secondo l’analisi di Assocaseari, nonostante il calo della domanda del Sud-est asiatico, con tassi di crescita a doppia e persino tripla cifra registrati per quasi tutte le principali materie prime. Cina e Messico sono le principali destinazioni responsabili di questa crescita e, in misura minore, anche i Paesi Mena e la Corea del Sud. Anche nel primo quadrimestre le esportazioni sono state molto forti, con volumi spediti in Cina più che raddoppiati rispetto allo scorso anno. Le esportazioni di Smp sono aumentate anche in aprile, +16% rispetto allo stesso mese del 2020. Tutte le destinazioni hanno aumentato i quantitativi acquistati, soprattutto Messico, Mena e Cina, invece in calo il Sud-est asiatico, -27% genn-apr’21/genn-apr’20. Anche l’export di siero è aumentato (+30% apr.’21/apr.’20), e la Cina rimane il motore di questa continua crescita. Le esportazioni di formaggio mostrano un tasso di crescita dell’11% genn-apr’21/genn-apr’20 ma addirittura del 50% apr.’21/apr.’20, con spedizioni in forte aumento verso tutte le principali destinazioni. L’export di burro continua a crescere, guidato dall’aumento della domanda dei Paesi Mena e della Ue (1.566 Tons da inizio anno contro le 0 Tons nel 2020).

One thought on “Usa: import di burro a +30% nel primo quadrimestre 2021. Cresce anche l’export

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *